Potenti e Coloratissime Aurore nell'Atmosfera di una Nana Bruna

Illustrazione d'artista della formazione di un'aurora nell'atmosfera di una nana bruna. Si stima che essa sia milioni di volte più brillante rispetto alle aurore polari sulla Terra. Credits: Chuck Carter and Gregg Hallinan/Caltech
Illustrazione d'artista della formazione di un'aurora nell'atmosfera di una nana bruna. Si stima che essa sia milioni di volte più brillante rispetto alle aurore polari sulla Terra. Credits: Chuck Carter and Gregg Hallinan/Caltech

I misteriosi oggetti chiamati nane brune sono talvolta chiamate “stelle fallite”: sono infatti troppo piccoli per riuscire ad innescare il processo di fusione nei loro nuclei – come accade per la maggior parte delle stelle – ma anche troppo grandi per essere classificati come pianeti. Tuttavia, un nuovo studio pubblicato su Nature suggerisce che le nane brune abbiano la capacità di creare potenti aurore, molto simili a quelle visibili intorno ai poli magnetici terrestri.
Continua a leggere...


La Luna è "Blu" nei Cieli di tutto il Mondo

La "luna blu" sopra la cupola del Capitol, nei cieli di Washington. Credit: NASA/Bill Ingalls
La "luna blu" sopra la cupola del U. S. Capitol, nei cieli di Washington. Credit: NASA/Bill Ingalls

Si tratta della seconda luna piena nello stesso mese, un fenomeno che porta ad avere nello stesso anno solare ben 13 lune piene anziché 12: è il caso della Luna Blu, un evento astronomico raro che si ripete all'incirca ogni tre-cinque anni.
Continua a leggere...


Rientro alla Normalità della ISS dopo il Passaggio Ravvicinato di un Detrito Spaziale

I membri della Expedition 44 (da sinistra: Scott Kelly, Gennady Padalka e Mikhail Kornienko) all'interno del laboratorio Destiny. Credit: NASA
I membri della Expedition 44 (da sinistra: Scott Kelly, Gennady Padalka e Mikhail Kornienko) all'interno del laboratorio Destiny. Credit: NASA

L'equipaggio della Expedition 44 è tornato alla routine quotidiana dopo aver preso le precauzioni per il passaggio ravvicinato di un frammento di detrito spaziale avvenuto ieri. Nel frattempo, tre nuovi membri dell'equipaggio stanno portando avanti le preparazioni finali prima della partenza della prossima settimana (il 22 luglio) verso la ISS.
Continua a leggere...


Scoperta al CERN dei Pentaquark, una Nuova Classe di Particelle

Possibili configurazioni per i pentaquark: essi potrebbero essere strutturati come un'unica particelle composta da quattro quark ed un antiquark, oppure da un mesone ed un barione (tre quark) legati debolmente. Credit: Daniel Dominguez
Possibili configurazioni per i pentaquark: essi potrebbero essere strutturati come un'unica particelle composta da quattro quark ed un antiquark, oppure da un mesone ed un barione (tre quark) legati debolmente. Credit: Daniel Dominguez

È ufficiale la notizia della scoperta di una nuova classe di particelle, i pentaquark, avvenuta al CERN tramite l'esperimento LHCb. La collaborazione che ha portato alla scoperta ha inviato in data 14 luglio 2015 un articolo riportante questi risultati al Physical Review Letters.
Continua a leggere...


Flare da Record Osservato da Strumenti in Tutto il Mondo

Il 14 giugno scorso un flare da record proveniente dal buco nero supermassivo della galazzia 'blazar' 3C 279 è stato identificato da vari strumenti in tutto il mondo. Qui abbiamo il confronto con la pulsar della Vela, la sorgente di raggi gamma stabile più brillante del cielo in queste lunghezze d'onda. Credit: NASA/DOE/Fermi LAT Collaboration
Il 14 giugno scorso un flare da record proveniente dal buco nero supermassivo della galazzia 'blazar' 3C 279 è stato identificato da vari strumenti in tutto il mondo. Qui abbiamo il confronto con la pulsar della Vela, la sorgente di raggi gamma stabile più brillante del cielo in queste lunghezze d'onda. Credit: NASA/DOE/Fermi LAT Collaboration

Circa 5 miliardi di anni fa, una titanica perturbazione si è formata in una regione nei pressi del buco nero supermassivo al centro della galassia 3C279. Il 14 giugno scorso, l'impulso luminoso ad altissima energia prodotto da questo evento è infine giunto fino alla Terra, dove ha fatto partire le rilevazionti degli strumenti a bordo del Fermi Gamma-ray Space Telescope della NASA e degli altri satelliti. Gli astronomi da tutto il mondo hanno orientato tutti gli strumenti verso la galassia per osservare questo flare breve ma da record in quanto a potenza con maggiori dettagli.
Continua a leggere...


Le Meraviglie di Caronte e Hydra, Lune di Plutone

Ripresa di Caronte, in un'immagine realizzata dalla composizione dei dati di LORRI e Ralph durante il flyby del 14 luglio 2015. Credit: NASA-JHUAPL-SwRI
Ripresa di Caronte, in un'immagine realizzata dalla composizione dei dati di LORRI e Ralph durante il flyby del 14 luglio 2015. Credit: NASA-JHUAPL-SwRI

Durante il flyby del 14 luglio 2015 , la sonda New Horizons non si è concentrata unicamente sull'osservazione della superficie di Plutone: tra le prime immagini arrivateci, ecco Caronte ed Hydr, due dei satelliti del pianeta nano (di cui il primo, Caronte è anche quello più grande e forma insieme a Plutone un complesso sistema a 'pianeta doppio' come abbiamo avuto modo di apprezzare appieno nelle ultime settimane).
Continua a leggere...


Uno Sguardo Profondo a Montagne e Valli di Plutone: Arrivano le Prime Immagini di New Horizons

Ecco la prima immagine di LORRI della regione montiosa alla base del "cuore" di Plutone. Credit: NASA/JHU APL/SwRI
Ecco la prima immagine di LORRI della regione montiosa alla base del "cuore" di Plutone. Credit: NASA/JHU APL/SwRI

Finalmente, dopo il flyby di New Horizons su Plutone avvenuto due giorni fa, ecco la prima immagine del pianeta nano inviataci dalla sonda subito dopo l'incontro che ci permette di osservare a fondo la straordinaria regione delle montagne ghiacciate nella brillante zona a forma di cuore sulla sua superficie.
Continua a leggere...


La Brillantezza di Plutone e Caronte in Falsi Colori

Un curioso ritratto di Plutone e Caronte in falsi colori, realizzato tramite l'utilizzo congiunto di tre diversi filtri dello strumento Ralph. La foto è stata ripresa il 13 luglio 2015. Credit: NASA/APL/SwRI
Un curioso ritratto di Plutone e Caronte in falsi colori, realizzato tramite l'utilizzo congiunto di tre diversi filtri dello strumento Ralph. La foto è stata ripresa il 13 luglio 2015. Credit: NASA/APL/SwRI

In questi ultimi giorni siamo stati abituati alle stupende immagini del sistema di Plutone provenienti da LORRI e Ralph. In questa immagine tuttavia, il pianeta nano e la sua luna più grande, Caronte, appaiono come mai visti prima d'ora.
Continua a leggere...


In Attesa di Notizie da New Horizons le Ultime Immagini Prima del Flyby

Image Credit: NASA/APL/SwRI
Image Credit: NASA/APL/SwRI

New Horizons è giunta finalmente nel sistema di Plutone. Il bip di conferma dell'avvenuto con "successo" flyby arriverà all'incirca alle 03:02 ora italiana, dopo che la sonda, sorvolato a distanza ravvicinatissima il pianeta nano (appena 7750 miglia dalla superficie) si rivolgerà di nuovo verso di noi mandandoci la conferma da 5 miliardi di km di distanza. In attesa di nuove dati ed immagini, ecco a voi le ultimissime riprese prima del silenzio di New Horizons.
Continua a leggere...