Lanciato oggi il Solar Dynamics Observatory


Lancio razzo Atlas V con il Solar Dynamics Observatory (SDO), della NASA. Credit: NASA/ULA
Il più avanzato osservatorio solare mai costruito è stato lanciato nello spazio, per una missione lunga 5 anni, in cui svellerà i segreti della nostra stella.
Al costo di 856 milioni di dollari, il Solar Dynamics Observatory è la prima missione del programma NASA, "Living with a Star". Gli scienziati cercheranno di capire meglio le violenti attività del Sole, è la sua relazione con l'ambiente che lo circonda, cosi da poter anche prevedere meglio le tempeste solari o altri eventi scaturiti dal nostro Sole. Il "meteo-spaziale" è fondamentale per la nostra civiltà vista la nostra estrema dipendenza da apparecchi elettrici come satelliti, sistemi di comunicazione etc, che ne rimarrebbero vittime.Comunque, oltre a questo sarà fondamentale per fare un vero è proprio salto di qualità epocale nella nostra conoscenza astronomica del Sole.

Il SDO è progettato per trasmettere flussi di dati in quantità enormi, con una precisione,dettaglio e frequenza senza precedenti nella storia dell'esplorazione spaziale. Dovrebbe mandare sulla Terra, circa 150 milioni di bit di data ogni secondo, di ogni giorno, più di qualsiasi altra missione precedente. Sono l'equivalente del scaricare 500.000 canzoni al giorno.

durante alcuni test

In New Mexico si trovano le antenne riceventi, con un apertura di 18 metri, si occuperanno della ricezione e trasmissione del enorme flusso di dati. Queste antenne riceventi sono state pensate e costruite appositamente per l'uso esclusivo da parte del SDO.
progetto SDO

L'osservatorio ha 3 principali strumenti scientifici a bordo, inclusa una serie di di telescopi per guardare la superficie e l'atmosfera del Sole. L'SDO misurerà le flutuazioni nella quantità di radiazione in ultravioletto emessa dal Sole, mapperà i campi magnetici del sole, e sarà capace persino di guardare sotto la superficie della nostra stella.

"Il sole influisce molto sulle nostre vite, sempre di più man man che dipendiamo sempre di più della tecnologia."spiega William Dean Pesnell, scienziato responsabile del progetto della NASA. Ha raccontato inoltre che l'osservatorio aiuterà a fare accurate predizioni delle tempeste solari, e il tempo solare in generale, minimizzando cosi il rischio imprevisto di problemi grandi.

il lancio del razzo Atlas V con abbordo il SDO

ecco un video,della NASA, che spiega e mostra quello di cui è capace questo gioiello della tecnologia spaziale.

]

fonte: http://www.nasa.gov/mission_pages/sdo/main/index.html

Una risposta a “Lanciato oggi il Solar Dynamics Observatory”

  1. beh a differenza di ciò che si potrebbe pensare credo che ci sia ancora qualcosa da scoprire sul sole e sull'influenza che ha sulla terra, quindi mi piace questo programma...tuttavia un apparecchio del genere usato solo per il sole mi sembra un pò uno spreco :)

    Rispondi

Rispondi

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>