La Vita Puzzolente ed Esplosiva di Titano



Potrebbe esserci vita su Titano? Se si, un astrobiologo dice che gli umani probabilmente non potrebbero avere incontri ravvicinati con i "Titaniani" è vivere per raccontarlo. "Hollywood avrebbe dei problemi con questi alieni",dice Dr. William Bains. "Basterebbe prenderne uno sullo Starship Enterprise e comincerebbe a bollire per poi prendere fuoco,e alla fine il fumo rimasto ucciderebbe chiunque intorno. Anche solo odorarlo sarebbe davvero un'esperienza terribile. Ma forse è appunto ancor più interessante proprio per la sua strana natura. Sarebbe abbastanza triste se gli alieni che troveremmo la fuori per la galassia, fossero uguali a noi, o magari con solo la pelle blu e le code."
Nella sua Bains parla delle grandi difficoltà che potremmo incontrare nell'incontro con altre specie aliene, che vanno oltre quelle culturali. Potrebbero esserci conseguenze dannose non intenzionate per una o entrambe le specie.

Bains sta lavorando per capire esattamente come la chimica della vita può essere. La vita su Titano, la luna più grande di Saturno, rappresenta uno dei scenari più bizzarri che sta studiando. Mentre le immagini che ritornano dalla missione Cassini/Huygens mostrano un mondo simile alla Terra per alcuni versi, e che potrebbe sembrarci invitante, ha una spessa atmosfera di fumo arancione ghiacciato. A decine di volte la nostra distanza dal Sole,è un posto frigido, con una temperatura in superficie di -180°C. L'acqua è permanentemente ghiacciata è l'unico liquido disponibile sono il liquido di metano ed etano.

immagine di laghi di metano osservati su Titano. credit : Cassini

Quindi invece di vita basata sull'acqua(come noi), la vita su Titano si baserebbe probabilmente sul metano.
"Alla vita serve un liquido; anche le piante nei deserti più aridi della Terra hanno bisogno comunque di acqua perché il loro metabolismo funzioni. Quindi se ci dovesse essere vita su Titano, dovrebbe avere il sangue basato sul metano liquido, non l'acqua. Questo significa che la sua intera chimica è radicalmente diversa. Le molecole dovrebbe essere fatte di una varietà più ambia di elementi di quelli che invece usiamo noi, ma messi assieme in molecole più piccole. Sarebbe anche molto più chimicamente reattivo." spiega Bains.
Quindi un metabolismo basato sul metano liquido dovrebbe costruirsi su molecole più piccole in dimensione di quando non lo sono quelle terrestri.
"La vita Terrestre usa circa 700 molecole, ma per scoprire le giuste 700,è logico pensare che serve poterne fare 10 milioni o più." Spiega Bains. " La questione non è quante molecole puoi fare, ma se puoi fare la collezione di molecole di cui hai bisogno per assemblare un metabolismo."

Bains ha fatto il paragone del dover cercare pezzi di legno in un deposito di legname, per fare un tavolo. " In teoria te ne servono solo 5 ma potresti essere in una falegnameria piena di legni diversi eppure non trovare comunque le 5 che servono a te. Quindi ti serve il potenziale per fare molte più molecole di quante non te ne servono in realtà. Cosi i composti chimici su Titano dovrebbero includere più di sei atomi (escluso l'idrogeno) che dovrebbero includere molti più diversi tipi di legami e probabilmente molti più elementi, inclusi zolfo, e fosforo in forme molto diverse(dalle nostre) che sarebbero instabili, e altri elementi come il silicone.

immagine della superficie di Titano, scattata da Huygens

L'energia è un altro fattore che influenzerebbe il tipo di vita che si evolverebbe su Titano. Con l'energia solare che è,sulla superficie di Titano, un decimo di quella che è sulla Terra, l'energia è probabilmente scarsa.
"I movimenti rapidi o la crescita hanno bisogno di tantissima energia, quindi organismi con crescita lenta, come i licheni, sarebbero possibili in teoria, ma i velociraptor sono decisamente esclusi" ha spiegato Bains.
Bains, la cui ricerca è condotta tra Rufus Scientific alla Cambridge e MIT, negli USA, presenterà la sua ricerca al National Astronomy Meeting in Glasgow, Scozia, domani, 13 Aprile, 2010.
http://www.universetoday.com/2010/04/11/life-on-titan-could-be-smelly-and-explosive/

2 risposte a “La Vita Puzzolente ed Esplosiva di Titano”

  1. la nostra conoscenza di vita è basata tutta sul carbonio.
    E quindi dovremmo stravolgere tutto il nostro sapere
    saluti da matteo

    Rispondi
    • Vero.. Beh, dalla fine dei anni 70 quando si inizio a parlare di più di zona abitabile, e dove cercare vita, ad oggi abbiamo fatto delle rivalutazioni enormi in questo senso.
      Nei anni 80 per dire, erano quasi tutti convinti che difficilmente avremmo trovato vita nel sistema solare.. forse forse qualcosa su Marte. Adesso invece le speranze si sono allargate dall'atmosfera di Venere, fino a Plutone, passando per Europa,Titano, Encelado,Tritone, ovviamente poi Marte rimane tra le favorite anche.. Insomma, abbiamo uno zoo solare tutto da esplorare.. e siamo soltanto agli inizi..

      Rispondi

Rispondi

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>