Cassini: Nuovi dati sulla gravità di Encelado


Immagine di Encelado visto da Cassini. Si notano molto bene i giganteschi getti presenti al suo polo sud. Credit: NASA/JPL/Cassini
La sonda della NASA, Cassini, ha completato con successo la sua osservazione di 26 ore della gravità della luna di Saturno, Encelado, fornendo agli scienziati un enorme quantità di dati che potranno usare per creare modelli per capire meglio la composizione interiore e la struttura di Encelado.

Il sorvolo effettuato da Cassini, ha portato la sonda dritta nel pennacchio ricco di acqua che erutta dalla superficie del polo sud di Encelado. Il sorvolo è avvenuto ad una distanza di 100 km soli, tra il 27 ed il 28 Aprile.
Un collegamento stabile alla rete Deep Space della NASA ha permesso agli scienziati di Cassini di usare gli strumenti radio per misurare le variazioni nell'attrazione gravitazionale di Encelado. Analizzando i piccoli movimenti, gli scienziati cercheranno di capire se c'è un oceano o dei grandi laghi sotto la superficie di Encelado, specialmente nella zona delle cosi dette "Strisce Tigrate", dove dalle fratture fuoriescono vapore acqueo e tante particelle organiche.

MOsaico della superficie di Encelado che mostra le differenze in colore oltre alle varie pieghe della superficie, causata probabilmente dall'attività dell'oceano di acqua sottostante. Credit: NASA/JPL/Cassini

I risultati di questo esperimento,inoltre, diranno agli scienziati se bollicine di ghiaccio più caldo nell'interno, si alzano verso la superficie come un vulcano. I strumenti radio sono stati fondamentali durante la missione, e sono serviti per mantenere puntata la sonda e controllarla. Gli strumenti ottici non erano puntati verso Encelado per la maggior parte del sorvolo, quindi abbiamo soltanto alcune immagini fatte dalla distanza.

La sonda Cassini di solito si affida ai propulsori per controllare l'altitudine durante i sorvoli come questo, ma questa volta ha spento i propulsori e si è basato soltanto sulle sue ruote a reazione. Usare i propulsori aggiunge effetto di accelerazione alla navicella, complicando le precise misurazioni necessarie per l'esperimento radio.

La missione Cassini-Huygens è una missione cooperativa tra NASA, ESA e L'Agenzia Spaziale Italiana. La sonda Cassini è stata progettata e assemblata dal Jet Proulsion Laboratory.

http://www.jpl.nasa.gov/news/news.cfm?release=2010-145

2 risposte a “Cassini: Nuovi dati sulla gravità di Encelado”

  1. è possibile ricevere notizie più approfondite sull'argomento? ringrazio matteo

    Rispondi

Rispondi

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>