Ragazzi Canadesi Lanciano un "Omino Lego Nello Spazio"


Omino Lego lanciato abbastanza in alto da vedere la curvatura del pianeta. Credit: Mathew Ho/Asad Muhammad

Due ragazzi di Toronto, Canada, hanno lanciato un Omino Lego fino alla stratosfera terrestre, usando un pallone meteorologico pieno di elio, e hanno catturato uno strepitoso video del giocattolo miniatura con sullo sfondo la bellissima curvatura della Terra ed il desolato sfondo scuro dello spazio. Matthew Ho e Asad Muhammad hanno 17 anni e sono riusciti lanciare il loro omino lego a 25 km con un pallone dal diametro di 7 metri, lanciato da uno stadio. La capsula usata è stata costruita in casa ed era equipaggiata con due videocamere e 4 camere digitali che poi sono tornate tramite paracadute sulla Terra.

"Abbiamo lanciato il progetto il 7 Gennaio", ha spiegato Matthew durante un'intervista. "Dopo infinite ore di duro lavoro, siamo riusciti a catturare bellissime immagini della nostra atmosfera e a spedire un omino lego quasi nello spazio".

"Dopo il lancio ci siamo sentiti molto sollevati, ma prima l'ansia era tantissima perché c'erano dei venti molto forti e ci avevamo lavorato moltissimo" ha dichiarato Ho durante un intervista alla Canadian TV (CTV). "Avevamo anche paura perché sapevamo di dover riuscire anche a ritrovarla (la capsula) al suo ritorno sulla Terra" ha spiegato Asad. "Non avevamo alcuna idea che potevamo scattare simili foto e che sarebbero venute così bene" dichiara Ho. "Siamo rimasti senza parole quando le abbiamo viste a casa."

L'omino Lego è al centro di tutte le riprese e riesce a resistere ad uno stress davvero straordinario!
Tutto sommato i due sono riusciti ad ottenere 2 video e circa 1500 immagini.

Questa magnifica immagine ottenuta dai due ragazzi mostra la Luna oltre l'orizzonte Terrestre. Credit: Mathew Ho/ Asad Muhammad

Non è però il primo omino lego ad arrivare così in alto, e anzi, ci sono alcuni che sono davvero nello spazio! La Stazione Spaziale Internazionale ospita diversi progetti educativi a metà tra NASA e Lego.
Il viaggio spettacolare di questo omino lego canadese è durato 97 minuti.

Capsula dell'omino Lego mentre scende, prima che il paracadute si apra. Credit: Mathew Ho/Asad Muhammad

Mathew e Asad hanno lavorato circa 4 mesi, ogni giorno della settimana, per riuscire ad assemblare la capsula nella cucina di Mathew e compiere con successo questa grandissima impresa con un budget di soli 400 dollari!! Hanno usato dei sistemi di tracciamento GPS per localizzare l'Omino Lego nello Spazio e hanno recuperato intatta la loro capsula insieme a tutte le immagini.

Dopo che il pallone è esploso a circa 25km di altezza, il paracadute ha riportato la capsula sulla Terra in circa 32 minuti. I venti hanno portato ad una deriva della capsula per circa 122 km, prima di finire il suo viaggio vicino al Lago Rice, tutto intatto!
"Stavamo saltando dalla gioia quando abbiamo visto la capsula ed il paracadute. Eravamo davvero estasiati quando l'abbiamo trovata" ha spiegato Ho.
"Abbiamo una lunga storia di costruzioni e lavoro insieme" hanno infine dichiarato al CTV.

Omino Lego una volta atterrato! Credit: Mathew Ho/Asad Muhammad

Il progetto ha avuto inizio quando hanno visto dei studenti del MIT spedire una camera fino al margine dello spazio con un pallone e ottenere delle strepitose viste. "Ci siamo sentiti ispirati da quei video e immagini online, due anni fa, e abbiamo deciso di iniziare a lavorarci nell'Autunno 2011. Il costo totale del progetto è stato di 400 dollari canadesi (302 euro). Speriamo di postare presto nuove immagini e video sulla nostra pagina facebook e sul nostro sito."

http://www.universetoday.com/93070/toronto-teens-launch-lego-man-in-space/

2 risposte a “Ragazzi Canadesi Lanciano un "Omino Lego Nello Spazio"”

  1. Rebelde26

    Se fosse possibile assegnare un punteggio agli articoli pubblicati su questo (utilissimo e ben fatto) sito web, io premierei con decisione questo articolo. Il motivo è abbastanza logico: dà risalto ad una iniziativa lodevole, coraggiosa ed intelligente voluta e portata a termine da questi due sensazionali ragazzi di 17 anni! A loro modo, hanno dimostrato che con pochi soldi, con pochi mezzi ma con tanta volontà si può "esplorare" lo spazio, inviarvi un...."omino" e recuperarlo sano e salvo e mostrare al mondo foto e riprese degne dei più sofisticati strumenti delle ben più tecnologiche Agenzie spaziali internazionali.
    Complimenti a Link2 Universe ed...ai due ragazzi!

    Rispondi
  2. Marco Zambianchi

    Ciao! Complimenti per l'articolo ben scritto e per la visibilità data al duo canadese.
    Faccio parte di un team di "lanciatori" italiani e lo scorso settembre abbiamo toccato quota 39.196 metri. A bordo avevamo un passeggero anche noi 😀
    Se ti interessa vedere qualcosa in merito puoi dare un'occhiata al nostro blog.
    http://www.stratospera.com

    Rispondi

Rispondi

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>