Hubble Riprende Incredibile Ammasso di Centinaia di Enormi Galassie


Le galassie del gigantesco ammasso MACS J0152.5-2852, ripreso dal Hubble Space Telescope. Credit: NASA/ESA/Judy Schmidt

Così come la gravità da vita a sistemi solari, ammassi stellari e galassie, da vita anche alle più grandi strutture dell'universo: gli ammassi e super-ammassi galattici. Sopra di loro ci sono soltanto i filamenti in cui questi ammassi e super-ammassi si trovano. Un'immagine ripresa recentemente dal Hubble Space Telescope, che ha fotografato l'ammasso MACS J0152.5-2852, mostra la straordinaria enormità di simili strutture, che racchiudono da centinaia a migliaia di galassie.

Quasi ogni puntino che vedete qui è una galassia, e ognuna contiene miliardi di stelle. Possono sembrare distribuite in maniera caotica, ma seguono in realtà una danza di miliardi di anni, che le porta a collidere e seguire orbite particolari, in base alla loro massa, tirate ed attirate dalla gravità.

Per quanto la parte ottica sia spettacolare, è intrigante pensare come tutta la massa di tutte le galassie viste qui, non basterebbe per generare un'attrazione gravitazionale in grado di tenerle tutte insieme così. Questa massa mancante è data dalla materia oscura che pervade le galassie e lo spazio tra di loro. E' la materia oscura che tiene davvero la materia non oscura (barionica, visibile in qualche lunghezza d'onda), insieme così come la vediamo. Agisce come lo scheletro dell'universo.

Le galassie che vedete sono di vari tipi forme e grandezze. Vanno dalle galassie ellittiche, che vedete come oggetti gialli e dai contorni poco definiti, che solitamente si trovano al centro degli ammassi, fino alle grandi spirali blu che solitamente sono isolate e più distanti.

http://www.spacetelescope.org/images/potw1338a/

Rispondi

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>