Drammatiche Immagini dell'Esplosione del Razzo Antares


Esplosione del razzo Antares dopo il lancio della Orbital Sciences, presso Wallops, Virginia. Credit: Orbital Sciences/NASA
Esplosione del razzo Antares dopo il lancio della Orbital Sciences, presso Wallops, Virginia. Credit: Orbital Sciences/NASA

Terribili notizie arrivano dagli USA. Il razzo Antares, che avrebbe dovuto portare nuovi rifornimenti alla Stazione Spaziale Internazionale grazie alla navicella spaziale Cygnus, è esploso pochi secondi dopo il lancio. Fortunatamente non ci sono stati feriti. Si tratta del primo lancio fallito per una compagnia aerospaziale commerciale degli USA. Il razzo Antares è decollato con successo 5 volte prima d'ora. Si sarebbe trattato della terza di otto missioni Cygnus sotto contratto NASA per rifornire la ISS.

Primi secondi del lancio del razzo Antares della Orbital Science. Credit: Side Track Studios/J. Walters
Primi secondi del lancio del razzo Antares della Orbital Science. Credit: Side Track Studios/J. Walters
Uno dei momenti dell'esplosione del razzo Antares della Orbital Sciences. Credit: Side Track Studios/J. Walters
Uno dei momenti dell'esplosione del razzo Antares della Orbital Sciences. Credit: Side Track Studios/J. Walters
Uno dei momenti dell'esplosione del razzo Antares della Orbital Sciences. Credit: Side Track Studios/J. Walters
Uno dei momenti dell'esplosione del razzo Antares della Orbital Sciences. Credit: Side Track Studios/J. Walters
Uno dei momenti dell'esplosione del razzo Antares della Orbital Sciences. Credit: Side Track Studios/J. Walters
Uno dei momenti dell'esplosione del razzo Antares della Orbital Sciences. Credit: Side Track Studios/J. Walters
Uno dei momenti dell'esplosione del razzo Antares della Orbital Sciences. Credit: Side Track Studios/J. Walters
Uno dei momenti dell'esplosione del razzo Antares della Orbital Sciences. Credit: Side Track Studios/J. Walters
Esplosione  del Razzo Antares della Orbital Sciences, vista da vicino. Credit: Stuart Rankin
Esplosione del Razzo Antares della Orbital Sciences, immagine ravvicinata. Credit: Stuart Rankin
Vista del post-esplosione del razzo Antares della Orbital Sciences Corp. Credit: ScottH711 (flickr)
Post-esplosione del razzo Antares della Orbital Sciences Corp. Credit: ScottH711 (flickr)

La navicella Cygnus, battezzata "SS Deke Slayton" in onore al famoso astronauta NASA, avrebbe dovuto portare 2.290 kg di rifornimenti alla Stazione Spaziale Internazionale. Rimangono ancora da chiarire causa e dinamiche dell'esplosione, e il piano B per il rifornimento della ISS. Dall'alta parte del mondo, in Russia, sono già iniziati i preparativi per il lancio della navicella Progress per il rifornimento russo della Stazione.

Il comunicato NASA esprime comunque fiducia e solidarietà nei confronti della Orbital Sciences. "Orbital ha dimostrato straordinarie capacità durante le prime due missioni all'inizio di quest'anno e sappiamo che può replicare il successo. Lanciare razzi è una sfida molto difficile, e si impara anche da ogni difficoltà. Il lancio di oggi non fermerà il progetto di espandere la capacità di carico per i rifornimenti con partenza da territorio americano. "

http://www.nasa.gov/press/2014/october/nasa-statement-regarding-oct-28-orbital-sciences-corp-launch-mishap/#.VFCZ7PmG98E

La discussione sulle cause e conseguenze dell'esplosione continuano nel forum! Vieni a dirci la tua vai al topic

Rispondi

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>