Rosetta - Philae: Ecco le Prime Immagini dal lander


Prima immagine di Rosetta da Philae! Credit: ESA
Prima immagine di Rosetta da Philae! Credit: ESA

Ecco le prime incredibili immagini da Philae e Rosetta in questa giornata ricchissima di emozioni! Dopo i primi problemi avvenuti nella notte, questa mattina c'è stato comunque il via libera alla discesa verso la superficie della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko. Circa due ore dopo il distacco, gli scienziati si aspettavano di ricevere segnali radio dal lander alle 11:53 circa. Dieci minuti dopo ancora nessun segnale ricevuto e gli sguardi iniziavano a farsi sempre più preoccupati. Poi il grande sollievo! Alle 12:05 circa è arrivato il segnale da Philae! Grazie allo strumento CONSERT, il lander sta mandando dati alla sonda Rosetta, che li invia poi alla Terra, dove una grande stazione radio a Madrid è in ascolto per riceverli e mandarli al centro controllo missione in Germania.

L'immagine è ancora grezza e con il tempo verrà pulita. Presto ci arriveranno anche le successive fotografie di Rosetta mentre si allontana, e le prime da Philae mentre scende sulla cometa!

AGGIORNAMENTO. Ecco una versione non allungata dallo schermo usato per la conferenza, ma più fedele a quella originale:

Immagine di Rosetta dal lander Philae. Credit: ESA
Immagine di Rosetta dal lander Philae. Credit: ESA

Attualmente Philae sta scendendo a poco meno di 1 metro al secondo verso la cometa, e sta analizzando l'ambiente con diversi strumenti scientifici (come COSAC e PTOLEMY). Inoltre, sta scattando circa una foto ogni 5 secondi per riprendere la discesa. La grande incognita al momento riguarda la struttura e composizione del terreno. Se è troppo duro, Philae rischia di rimbalzare. Se invece è troppo morbido, il lander rischia di sprofondare, oppure gli arpioni potrebbero non ancorare bene il lander. Le cose si complicano: secondo alcune voci gli arpioni potrebbero non funzionare bene perché il meccanismo per rilasciarli potrebbe essere attualmente congelato dopo un'attesa di ormai 10 anni.

Primo piano di uno degli arpioni usati da Philae per ancorarsi alla superficie. Credit: ESA/DLR
Primo piano di uno degli arpioni usati da Philae per ancorarsi alla superficie. Credit: ESA/DLR
I momenti critici della missione ed il ritorno in orbita di Rosetta. Credit: ESA
I momenti critici della missione ed il ritorno in orbita di Rosetta. Credit: ESA
Le prossime date per l'inserimento orbitale di Rosetta nella nuova orbita intorno a 67P/Churyumov-Gerasimenko. Credit: ESA
Le prossime date per l'inserimento orbitale di Rosetta nella nuova orbita di 67P/Churyumov-Gerasimenko. Credit: ESA

Dopo il contatto avvenuto con successo gli scienziati hanno già iniziato a scaricare i dati, ed ora si preparano ad analizzarli da vicino in previsione dell'ormai prossimo atterraggio.
Restate con noi per avere novità continue!

http://rosetta.esa.int/

La discussione prosegue nel forum! Vieni a dirci la tua: vai al topic

Rispondi

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>