"Il Piccolo Principe" è diventato di pubblico dominio


piccolo principe
Ogni anno, in base alle diverse leggi sul diritto d'autore, numerose opere finiscono per diventare di pubblico dominio. In Europa questo avviene a 70 anni dalla morte dell'autore, e quest'anno diverse opere sono diventate ufficialmente libere. Tra queste, una di quelle che spicca maggiormente è il libro "Il Piccolo Principe" di Antoine de Saint-Exupéry. Questo fu già annunciato alla scorsa fiera del libro di Bologna, nel Marzo 2014. C'è da ricordare però (in parte anche per il funzionamento, spesso assurdo, del copyright), che sebbene il libro sia disponibile ora e possa essere liberamente usato, non altrettanto vale per il titolo, i personaggi e le illustrazioni, che hanno trademark differenti e non sono utilizzabili senza l'acquisto della licenza.

Il libro fu pubblicato il 6 Aprile del 1943 ed è diventato da allora uno dei più famosi libri per ragazzi sul senso della vita, dell'amore e dell'amicizia, ambientato in un mondo con vari pianeti abitati da personaggi bizzarri. Ognuno di questi incontri è pensato come un'allegoria della società moderna degli anni '40, periodo in cui l'autore scrive. Da allora è stato tradotto in oltre 220 lingue e dialetti e stampato in oltre 134 milioni di copie in tutto il mondo. Nella versione originale il libro è illustrato da una decina di acquerelli dello stesso Saint-Exupéry, diventati nel tempo celebri quanto il racconto stesso.

Qui potete trovare una versione pdf del libro da leggere gratuitamente: http://www.nuoviebook.com/wp-content/uploads/2014/03/1516953417.pdf

http://www.ilpost.it/2015/01/02/opere-pubblico-dominio-2015-rassegna/

La discussione prosegue nel forum! Vieni a dirci la tua: vai al topic

Rispondi

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>