Expedition 49/50 Partita Alla Volta Della ISS per una Nuova Missione


Razzo Soyuz MS-02 con a bordo i membri dell'equipaggio della  Expedition 49 del 19 ottobre 2016. Credit: NASA/Joel Kowsky
Razzo Soyuz MS-02 con a bordo i membri dell'equipaggio della Expedition 49 del 19 ottobre 2016. Credit: NASA/Joel Kowsky

Una nuova avventura è appena iniziata per i tre membri dell’equipaggio della Expedition 49/50, che stamattina sono partiti dal cosmodromo di Baikonur a bordo della Soyuz MS-02.

La partenza di Sergei Ryzhikov, comandante della Soyuz, e dei due ingegneri di volo Andrei Borisenko e Shane Kimbrough – veterani della ISS – è avvenuta alle 10:05 ora italiana dalla piattaforma di lancio Site 31/6, marcando il 57° volo del razzo Soyuz FG: il lancio è avvenuto con quattro settimane di ritardo rispetto alla data precedentemente prevista, il 23 settembre, per permettere la realizzazione di un’estesa verifica di tutti i sistemi elettrici dopo la scoperta di un circuito andato in corto a ridosso della partenza, appena sei giorni prima.

I tre membri dell'equipaggio della Expedition 49/50. Credit: Roscosmos
I tre membri dell'equipaggio della Expedition 49/50, il comandante della Soyuz Sergey Ryzhikov (al centro) e gli ingegneri di volo Shane Kimbrough (a sinistra) e Andrei Borisenko (a destra). Credit: Roscosmos

La scelta della piattaforma di lancio in questo caso è stata fuori dal comune. Solitamente i lanci con equipaggio della Soyuz vengono effettuati da una piattaforma preferenziale, Site 1/5, che ha alle spalle il supporto di ben 500 missioni – incluso il volo di Yuri Gagarin nel 1961 – sin dall’inizio dell’era spaziale. Essendoora la Site 1/5 in manutenzione, si è optato per la 31/6 che recentemente è stat usata solo per il lancio delle Soyuz TMA-06M e TMA-15M, nonostante in passato abbia supportato anche missioni con equipaggio, attivamente fino al 1961 e sporadicamente negli anni ‘70 e ‘80. Il cambio inconsueto di piattaforma non ha tuttavia ostacolato in maniera sostanziale la normale procedura di conto alla rovescia, allungando leggermente i tempi di preparazione.

Ryzhikov, Borisenko e Kimbrough raggiungeranno la Stazione Spaziale Internazionale tra due giorni, con attracco al modulo Poisk, per iniziare una missione che avrà durata di poco superiore ai quattro mesi (fino a fine febbraio) ricchi di oltre 250 esperimenti scientifici in campi quali biologia, scienze della Terra, ricerca umana, fisica e sviluppo tecnologico. Il team darà dunque il cambio agli astronauti della prima fase della Expedition 49 (il comandante della missione Anatoli Ivanishin e gli ingegneri di volo Kate Rubins e Takuya Onishi) che ritorneranno invece a terra il 30 ottobre.

Giulia Murtas

Fonti:

http://www.nasa.gov/press-release/nasa-astronaut-shane-kimbrough-crewmates-launch-to-space-station-to-continue-research

http://spaceflight101.com/soyuz-ms-02-launch-success/

Rispondi

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>