LE MUTAZIONI GENETICHE E IL II PRINCIPIO DELLA TERMODINAMICA

Moderatori: Martina, Giulia, Roberto, Adrian

LE MUTAZIONI GENETICHE E IL II PRINCIPIO DELLA TERMODINAMICA

Messaggioda eraclide2017 » 02/12/2018, 23:19

Una domanda che pochi si pongono e' la seguente:
il II principio della termodinamica regola anche il DNA?
certamente, nulla sfugge al II principio.
Ci sono varie ipotesi su come.
In prima battuta si constata che applicando il II principio fin dai tempi piu' remoti non ci dovrebbe essere piu' vita o comunque gli esseri viventi dovrebbero avere il DNA super mutato e esseri perfetti come gli umani non dovrebbero esserci o comunque dovremmo essere mostri o figure deformi o con vita misera e corta o con un' intelligenza di un alga unicellulare ma non e' cosi', come mai?
L'entropia aumenta, il disordine anche.
Un'ipotesi potrebbe essere la seguente:
l'incidenza in tempi di vita breve tipo 80 anni e' ridotta.
Se l'incidenza e' ridotta si puo' ipotizzare che alcune mutazioni siano comunque dovute al II principio.
E' l'ambiente, alimentazione, aria, radiazioni, ecc. che provocano le mutazioni e/o il II principio?
Visto che le mutazioni sono in aumento puo' darsi che ciclo dopo ciclo di vita l'aumento di entropia vada ad incidere sul DNA.
Non vorremo che come sul clima ove si tende a trascurare l'attivita' solare anche in biologia si trascurasse l'entropia.

Dal punto di vista termodinamico pero' si potrebbe identificare il DNA come una macchina termica che compensa l'aumento di entropia con il lavoro.
In fisica e nella pratica esistono macchine termiche cicliche che ricominciano il ciclo perennemente grazie al lavoro fornito.
L'aumento dovrebbe essere compensato da assorbimento di energia nobile di prima specie.
L'energia viene presa dall'ambuente esterno.
Il II principio e' valido e l'aumento di entropia c'e' ma si applica all'intero sistema, tipo un condizionatore d'aria che diminuisce l'entropia di un ambiente a scapito di un maggiore aumento dell'ambientevesterno.

Comunque e' anche certo e sperimentato che catene del DNA anche spezzate si autoriparano, quindi il DNA e' una macchina anche autoriparante.

In letteratura comunque si trovano correnti di pensiero per cui esiste un'incidenza termodinamica sul DNA, bisognerebbe quantificarla.

Come sta cadendo miseramente l'ipotesi evoluzionistica darwiniana proprio a causa del II principio potrebbe cadere in parte l'idea che tutte le mutazioni escludano il II principio.

eraclide2017

Idrogeno
 
Messaggi: 137
Iscritto il: 11/02/2018, 22:35


Torna a Biologia e Microbiologia




Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
cron