IL PRINCIPIO DI INDETERMINAZIONE GENERALIZZATO

Moderatori: Martina, Giulia, Roberto, Adrian

IL PRINCIPIO DI INDETERMINAZIONE GENERALIZZATO

Messaggioda eraclide2017 » 20/08/2018, 16:41

NELL'AMBITO DELLE MIE RICERCHE SU NUOVI MODELLI DI UNOVERSO TERMODINAMICI, SU NUOVE FORMULE DEL MONDO PLATONICO DELLE IDEE. HO PROPOSTO UN NUOVO PRINCIPIO DI INDETERMINAZIONE.

A questo punto mi permetto di formulare un principio di indeterminazione più generale, il PRINCIPO DI INDETERMINAZIONE GENERALIZZATO: “in un mondo reale, governato dal II principio della termodinamica non è possibile determinare qualsiasi fenomeno fisico con assoluta precisione, cioè è impossibile raggiungere/definire la verità e la certezza di quel fenomeno fisico”.
L’indeterminazione generalizzata è:
Ig = P - U
dove Ig è l’indeterminazione assoluta
P misura ideale (platonica) o teorizzazione ideale
R misura reale o teorizzazione reale

In percentuale:
Ig% = 100 * (P - U)/P
Per la teoria "l'oggetto" situato nel mondo platonico delle Idee o delle asserzioni matematiche sarebbe "UNA PROVA CERTA" che una cosa o un'asserzione matematica o un assioma o un postulato o una figura geometrica, ecc. esiste ed è vera.
Se ipotizzassimo che il concetto di Dio, Anima, Religiosità, Spirito esistano nel mondo delle Idee ciò corrisponderebbe al Vero, il mondo delle Idee o delle asserzioni matematiche di Platone sarebbe il FONDAMENTO DEL MONDO! L'ORIGINE DEL TUTTO.
Il mondo platonico delle Idee o delle asserzioni matematiche ha delle implicazioni potentissime sull'Universo stesso, infatti possiamo affermare (ritenendolo VERO) che:
- esiste un mondo che seppur astratto (ma non è detto) non è inglobato, non fa parte o è esterno all'Universo fisico/astronomico casuale astronomico
- l'Universo fisico/astronomico casuale è solo un Universo di materia e onde elettromagnetiche, quindi limitato nelle "COSE" contenute che sembrano esistere nel mondo accessibile alla ragione ed ai sensi dell'uomo
- le Idee platoniche in senso generale e le asserzioni matematiche sono eterne, atemporali, ideali, astratte, vere, oggettive
- le Idee platoniche sono "ESTRAIBILI" * dal loro mondo grazie alla potenza dell'intelletto umano ma sono copie dei modelli originali o per la fisica, ad esempio, sono equazioni "GIA' SCRITTE" funzionanti da molto tempo prima dell'estrazione
- il pensiero scientifico attuale (in genere) non prevede il mondo platonico delle Idee o comunque modelli ideali esterni all'Universo fisico/astronomico
- ipotizzando l'esistenza del mondo platonico delle Idee o delle asserzioni matematiche e facendo riferimento alla fisica si può affermare che esiste un "CAMPO ENERGETICO DI POTENZIALE ESTERNO" costituito dal mondo delle Idee che "ENTRA IN AZIONE" solo quando la mente umana (o altre menti dell'universo) lo concepisce.

eraclide2017

Idrogeno
 
Messaggi: 134
Iscritto il: 11/02/2018, 22:35


Torna a Nascita ed Evoluzione dell'Universo + Materia ed Energia Oscura




Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
cron