LA GRAVITAZIONE E' ENTROPICA - IL ii PRINCIPIO DOMINA

Moderatori: Martina, Giulia, Roberto, Adrian

LA GRAVITAZIONE E' ENTROPICA - IL ii PRINCIPIO DOMINA

Messaggioda eraclide2017 » 12/09/2018, 12:39

LEGGO
una delle idee più eccitanti della fisica moderna è che la gravità non è una forza tradizionale, come la forza elettromagnetica o le forze nucleari. Invece, si tratterebbe di un fenomeno emergente che semplicemente sembra una forza tradizionale. Quest'idea è stata spinta recentemente da Erik Verlinde dell'Università di Amsterdam, che l'ha suggerita nel 2010. Verlinde suggerì che la gravità può essere semplicemente una manifestazione dell'entropia nell'Universo, che è sempre in aumento in base alla seconda legge della termodinamica. Questo fa si che la materia si distribuisca in un modo che massimizza l'entropia. L'effetto di questa redistribuzione ci sembra come la forza che chiamiamo gravità. Molto dell'interesse verso l'idea di Verlinde è causato dal fatto che fornisce un modo per riconciliare le contraddizioni tra la gravità, presente su grande scala, e la meccanica quantistica, presente su piccolissima scala.
L'idea chiave è che la gravità è essenzialmente un effetto statistico. Finché ogni particella è influenzata statisticamente da una grande quantità di altre particelle, la gravità emerge. Questo spiega perché si tratta di un fenomeno su larga scala e non è lo stesso su piccola scala.
Oggi però, Archil Kobakhidze, dell'Università di Melbourne, Australia, fa notare che c'è un serio problema con questo approccio. Naturalmente chiede come può la gravità influenzare le particelle quantistiche.
Kobakhidze spiega che dato che ogni particella quantistica deve essere descritta da una grande quantità di altre particelle, questo porta porta ad una particolare equazione che descrive l'effetto della gravità. Ma c'è un problema: La visione convenzionale della gravità porta ad un'equazione del tutto diversa.
In altre parole, la visione emergente e la visione tradizionale della gravità fanno previsioni diverse riguardo alla forza di gravità che dovrebbe sentire una particella quantistica. Questo è un grandissimo vantaggio perché da agli scienziati la possibilità di andare in laboratorio e mettere alla prova le teorie.
La grande fortuna è che i fisici stanno misurando la forza di gravità che sentono i neutroni da ormai 10 anni, e quindi c'è una grandissima quantità di dati a disposizione su cui lavorare.
Gli esperimenti condotti hanno dimostrato che.... rullo di tamburi... i risultati sono in accordo con le previsioni di una teoria della gravità tradizionale!
"Gli esperimenti sugli stati di legame gravitazionale nei neutroni prova senza dubbio che l'origine entropica della gravità è falsa." ha spiegato Kobakhidze.
Davvero un risultato notevole, e sarà molto interessante sentire cosa risponderà Verlinde ed il suo team.
http://arxiv.org/PS_cache/arxiv/pdf/110 ... 4161v1.pdf


RISPOSTA DI ARISTARCO

1 - un esperimento condotto sulla Terra, in un laboratorio terrestre, con una analisi degli effetti dell’esperimento condotto da menti terrestri, è gravemente limitativo se come nel caso esposto si pretende di estendere i risultati dell’esperimento a tutto l’universo!

2 – la forza di gravità è una “forza” particolare diversa da tutte le altre forze conosciute.
Newton diede una prima spiegazione della forza di gravità con la famosa formula della gravitazione universale, ritenendo la forza ATTRATTIVA”.
Einstein andò oltre con la deformazione spazio tempo dovuta ad un corpo massivo.

3 – nonostante Newton e Einstein, ci dobbiamo chiedere come mai due corpi (ad esempio) magari simili come forma dimensioni e fisica interna, pur essendo “neutri”, dovrebbero attrarsi?
Ad esempio perché non si respingono?
L’energia impiegata sarebbe la stessa per l’attrazione.
Qualcuno da una spiegazione scientifica accettabile in quanto in questo caso varrebbe il principio della “minima energia”.
Ricordiamo però che gli equilibri possibili sono tre: stabile, instabile ed indifferente.
Nel caso della gravitazione sembrerebbe che la scelta sia la STABILE ATTRATTIVA.

4 – Seguendo Einstein l’attrazione è dovuta alla deformazione spazio tempo del corpo massivo posto nello spazio. L’energia presa per la deformazione da dove viene presa?
Inoltre, qual è il motivo per cui lo spazio tempo si deforma in modo che la forza è attrattiva?
Nell’universo oggi non visibile, la gravitazione è la stessa o è repulsiva.

Ipoteticamente, due corpi composti da antimateria si attraggono o respingono?

5 – L’energia attrattiva che muove i corpi è presa dall’energia interna dell’universo che a seguito di questo cedimento di energia procede ad un nuovo equilibrio gravitazionale.

6 – Dal punto 5 si desume che la gravitazione non può che essere dovuta al II principio della termodinamica, la gravitazione è un effetto entropico.

7 – tutte le leggi dell’universo derivano dalla termodinamica che è la legge madre di tutte le scienze.

eraclide2017

Idrogeno
 
Messaggi: 129
Iscritto il: 11/02/2018, 22:35


Torna a Nascita ed Evoluzione dell'Universo + Materia ed Energia Oscura




Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
cron