LE LEGGI DI KEPLERO

Moderatori: Martina, Giulia, Roberto, Adrian

LE LEGGI DI KEPLERO

Messaggioda eraclide2017 » 20/05/2018, 20:24

LE LEGGI DI KEPLERO

Si premette che Keplero riuscì ad elaborare le sue leggi grazie alle osservazioni visuali del grande astronomo danese Tycho Brahe.
Le tre leggi di Keplero sono:

- l'enunciato della prima legge: i pianeti si muovono su orbite ellittiche attorno al fuoco occupato dal Sole;

- l'enunciato della seconda legge: la linea che unisce un pianeta con il Sole descrive aree uguali in tempi uguali;

- l'enunciato della terza legge: le distanze medie dei pianeti dal Sole elevate al cubo sono proporzionali ai tempi di rivoluzione al quadrato.

La prima legge risolse il problema di posizione di alcuni pianeti che come predetto da Copernico non si trovavano su orbite circolari. In particolare per la prima legge si definisce l'eccentricità numerica "e" che è data dalla radice quadrata della differenza dei quadrati dell'asse maggiore e minore dell'ellisse, il tutto diviso per l'asse maggiore:

e =

La seconda legge ci fa capire che a causa dell'attrazione del Sole un pianeta è più veloce quando è vicino a quest'ultimo ed è più lento tanto è più lontano dal Sole.
La legge della gravitazione universale elaborata da I. Newton incorpora in se le leggi di Keplero ed afferma che due corpi si attraggono con una forza F direttamente proporzionale alle loro masse m1 e m2 ed inversamente proporzionale al quadrato della loro distanza d:

F = (G * m1 * m2)/()

dove G è la costante gravitazionale.


Nota : l'eccentricità terrestre vale circa 0,017.

eraclide2017

Idrogeno
 
Messaggi: 136
Iscritto il: 11/02/2018, 22:35


Torna a Sole ed Eliofisica




Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
cron