Indicazioni Astronomiche + Streaming per Seguire l'Asteroide 2004 BL86

Animazione dell'asteroide 2004 BL86 durante il suo passaggio vicino all'orbita della Terra. Credit: WIRED/NASA
Animazione dell'asteroide 2004 BL86 durante il suo passaggio vicino all'orbita della Terra. Credit: WIRED/NASA

In queste ore si sta parlando molto di un asteroide che sta per sfiorare la Terra... ma "sfiorare" cosa significa esattamente? In termini di orbite planetarie, vista l'immensità delle distanze tra i corpi del Sistema Solare, il passaggio di 2004 BL86 è davvero estremamente ravvicinato. Ma gli oltre 1.2 milioni di km, nel punto più vicino, che ci separeranno da questa montagna cosmica sono molto molto più di quanto la scala cui siamo abituati intenda per "sfioramento", nell'ambiente cislunare. Si tratta di più di 3 volte la distanza che mediamente ci separa dalla Luna! Tuttavia, ciò che rende particolare questo incontro sono le dimensioni dell'asteroide. Con i suoi 500 metri di diametro (ma che potrebbe, in base al margine di errore, essere anche solo di 1 km), sarà l'asteroide più grande che ci passerà accanto in modo così ravvicinato per almeno un altro decennio e mezzo. Il prossimo incontro è previsto per il 2027, con un asteroide solo di poco più piccolo, chiamato 1999 AN10 (che potrebbe passare più vicino alla Terra rispetto all'orbita lunare!)
Continua a leggere...


Rosetta: L'acqua sulla Terra potrebbe non provenire dalle Comete!

Rosetta risultati acqua
Uno dei motivi per cui la missione Rosetta è sempre stata così eccitante perché sapevamo che avrebbe avuto il potenziale per sconvolgere la nostra comprensione delle comete e del loro ruolo nella storia della formazione dei pianeti (in particolare la Terra). Infatti, come previsto, i risultati sono incredibili e i primi esiti delle analisi dello strumento ROSINA lo attestano: abbiamo scoperto che l'acqua della cometa ha caratteristiche molto diverse da quella presente sulla Terra nei nostri oceani e laghi. Allora forse non sono state le comete a portare buona parte dell'acqua sul nostro pianeta, come si pensava! Questi risultati portano anche ad ulteriori domande sull'origine delle comete, la loro distribuzione e diversità, e ovviamente sull'origine dell'acqua sulla Terra.
Continua a leggere...


Occultazione Stellare Da Parte Di Asteroide Osservabile Ad Occhio Nudo!

eclissi stellare, animazione eclissi, asteroide
animazione di un eclissi stellare da parte di un asteroide. Credit: Richard Nugent

In un evento rarissimo, l'8 luglio 2010, in alcune parti del mondo chiunque sarà in grado di vedere un asteroide bloccare la luce di una stella mentre gli passa davanti. Potrebbe essere l'unico evento di occultazione da un asteroide, osservabile a occhio nudo, di questo secolo.
Continua a leggere...


L'Incredibile Storia della Sonda Hayabusa

Sonda Hayabusa dopo l'atterraggio in Australia. Credit: JAXA

Quella della sonda Hayabusa è una storia come poche. Nel suo viaggio ha incontrato decine di difficoltà che sembravano insormontabili, ma nonostante tutto ce l'ha sempre fatta. Ed oggi dopo 7 anni di viaggio, che l'ha portata a fare un percorso lungo ben 6 miliardi di km,con una storia che sarebbe degna di Hollywood, la piccola sonda della JAXA è finalmente atterrata in Australia, il 13 giugno. Scienziati e appassionati di tutto il mondo sono nella trepida attesa di sapere se l'inestimabile carico che la piccola sonda portava è arrivato intatto. Si tratta infatti niente di meno che della polvere di un asteroide!
Continua a leggere...


Nuovo Impatto Asteroide su Giove

Immagine in alta risoluzione a colori, dell'impatto su Giove, avvenuto il 3 Giugno 2010. Credit: Anthony Wesley.

Che incredibile coincidenza, proprio l'altro ieri il team di Hubble ha rilasciato una nuova analisi con foto dettagliate in alta risoluzione del impatto su Giove del 2009. Nello stesso giorno, lo stesso astronomo amatoriale che la catturo allora, ha catturato un nuovo impatto!! Avvenuto il 3 giugno, verso le 20.30 UT. Anthony Wesley dall'Australia, ha catturato il flash di un impatto, catturato e confermato pure da Christopher Go, delle Filippine. Sia Go che Wesley hanno ripreso l'avvenimento in video.
Continua a leggere...


WISE: Novità sul Catalogo di Asteroidi e Comete

Asteroidi e comete scoperti da WISE. Credit: NASA/JPL

Il Wide-field Infrared Survey Explorer, o WISE, è occupato a rilevare e mappare il cielo in infrarosso,costruendo un catalogo di esemplari cosmici. Tutto dalle più distanti galassie alle piccole stelle "mancate" chiamate nane brune. In particolare,qui vicino a casa, la missione sta rilevando un impressionante quantità di asteroidi e comete, alcune conosciute e altre mai viste prima. La maggior parte di questi corpi si trovano nella Cintura di Asteroidi che sta tra Marte e Giove, ma un piccolo numero di essi sono near-Earth objects(NEO),cioè oggetti vicini alla Terra, asteroidi e comete con orbite che passano a circa 48 milioni di km dall'orbita della Terra. Studiando e rilevando questi oggetti, WISE riuscirà ad imparare di più riguardo alla popolazione totale,cercando cosi di rispondere a domande come, perché differiscono in grandezza e quanti oggetti sono scuri e quanti luminosi,e perché.
Continua a leggere...


L'Asteroide 2010 GU21 Sfiora la Terra il 5 Maggio

Il puntino centrale è l'asteroide 2010 GU21

L'Asteroide 2010 GU21 fu scoperto grazie al Catalina Sky Survey il 5 Aprile 2010(MPEC 2010-G55) ed è stato registrato come Asteroide Potenzialmente Pericoloso, dal Minor Planet Center. L'asteroide passerà entro approssimativamente 8 distanze lunari il 5 maggio.
Continua a leggere...


Immagini Radar di Un Asteroide Vicino Alla Terra

Asteroide 2005 YU55 osservato in onde radar dall'Arecibo Observatory. Credit: Arecibo Observatory
L'asteroide 2005 YU55 è stata analizzato dal Telescopio Radar Arecibo, in Puerto Rico, il 19 aprile. I dati raccolti durante le osservazioni di 2005 YU55 hanno permesso al programma della NASA, Near-Earth Object Programm, di definire meglio l'orbita dell'asteroide permettendo agli scienziati di escludere qualsiasi possibilità di impatto con la Terra per i prossimi 100 anni.
Continua a leggere...


Asteroide ricco di Materiale Organico e Acqua

Illustrazione dell'asteroide 24 Themis, oltre l'orbita di Marte

Per molto tempo, l'immaginario collettivo, e spesso anche degli scienziati,riguardo agli asteroidi era quello di masse di roccia asciutte oscure e prive di vita, famosi soltanto per la minaccia che rappresentano per la Terra. Tuttavia, adesso grazie a Josh Emery, professore ricercatore assistente al Dipartimento di Scienze Planetarie e della Terra dell'Università di Tennessee, questa idea viene rivalutata.L'astronomo ha scoperto prove della presenza di ghiaccio d'acqua e materiale organico sull'asteroide 24 Themis. Queste prove supportano l'idea che gli asteroidi potrebbero essere responsabili dell'arrivo di acqua e materiale organico sulla Terra.
Continua a leggere...