La doppia faccia di Giapeto

Mosaico che mostra Giapeto visto dalla sonda Cassini durante il suo incontro ravvicinato il 31 Dicembre 2004. Credit: NASA/JPL/SSI/composizione a colori fatta da Gordan Ugarkovic
Giapeto è spesso chiamata , la luna più bizzarra di Saturno , per via della sua natura a doppie facce , una nera come il carbone e l'altra bianca come la neve .
Le nuove immagini prodotte dalla sonda Cassini , in orbita intorno a Saturno , offrono nuovi dettagli e aiutano a cercare di capire il come mai di questa particolarità della luna , insieme a dare un idea riguardo a come altri simili satelliti potrebbero essersi formati al inizio della storia del universo.
Continua a leggere...


Eccitanti scoperte riguardo ad Encelado

Immagine di Encelado in contrasto più alto per far notare tutte le marcate prove dell'attività tettonica passata. Credit: NASA
Fino a poco tempo fa , molto poco si sapeva di questa piccola luna , fu visitata dalle missioni Voyager , ma nessuno notò niente di particolare , per di più si pensava che fosse soltanto un mondo piccolo è ghiacciato , con forse qualche remota attività geologica , durante la sua nascita .
Ma dopo le foto fatte da vicino , in alta risoluzione , dalla sonda Cassini , in orbita intorno a Saturno , Encelado si è mostrato come uno dei posti più intriganti nel Sistema Solare, con non solo geyser di acqua in superficie , ma anche zone che agli infrarossi si sono mostrate molto più calde del previsto e rispetto ad altre parti del pianeta . La stessa superficie , senza tantissimi e grossi impatti meteorici ,si dimostra abbastanza giovane .

Nei giorni scorsi , è stata pubblicata , nella pagina online di Nature Geoscience , una ricerca di Craig O'Neill e Francis Nimmo , due scienziati planetari che hanno prodotto dei modelli computerizzati per analizzare e fare simulazioni dei dati di Cassini , su Encelado , riuscendo forse a trovare la risposta ad una apparente contraddizione cosmica.
Continua a leggere...