Chang'e-5 T1 e l'Esplorazione Lunare della Cina

Il razzo Lunga Marcia 3CE pronto al lancio con la navicella spaziale Chang'e-5 T1. Clicca per Ingrandire. Credit: China News

Dopo il primo atterraggio morbido ed il primo rover, la Cina torna con una nuova missione lunare, che avrà lo scopo di testare le tecnologie necessarie al rientro atmosferico. La missione sarà un precursore tecnologico per la futura Chang'e-5, che nel 2017 scenderà sulla Luna, raccoglierà fino a 2 kg di campioni e ritornerà sulla Terra. Le tecnologie qui coinvolte hanno ereditato molto dalle precedenti, e rappresentano soltanto un altro passo verso missioni ben più ambiziose. Vediamo quindi insieme il quadro generale dell'esplorazione lunare cinese.
Continua a leggere...