Chang'e-5 T1 e l'Esplorazione Lunare della Cina

Il razzo Lunga Marcia 3CE pronto al lancio con la navicella spaziale Chang'e-5 T1. Clicca per Ingrandire. Credit: China News

Dopo il primo atterraggio morbido ed il primo rover, la Cina torna con una nuova missione lunare, che avrà lo scopo di testare le tecnologie necessarie al rientro atmosferico. La missione sarà un precursore tecnologico per la futura Chang'e-5, che nel 2017 scenderà sulla Luna, raccoglierà fino a 2 kg di campioni e ritornerà sulla Terra. Le tecnologie qui coinvolte hanno ereditato molto dalle precedenti, e rappresentano soltanto un altro passo verso missioni ben più ambiziose. Vediamo quindi insieme il quadro generale dell'esplorazione lunare cinese.
Continua a leggere...


La Cina Rimanda la sua Stazione Spaziale per Motivi Tecnici

mostra dei attuali modelli dei razzi che veranno usati per la nuova generazione di razzi cinesi

Originalmente, i piani erano di lanciare il modulo spaziale Tiangong-1 in orbita tardi quest'anno,e iniziare le manovre per le missioni successive, come aveva infatti dichiarato il progettista di razzi spaziali Qi Faren, all'agenzia di notizie Xinhua. Ma il lancio iniziale, è stato ora rimandato di un anno, per "motivi tecnici" spiega Qi,senza ulteriormente approfondire.
Continua a leggere...


La Cina lancerà una stazione spaziale nel 2010-2011

concept artistico del primo modulo della futura stazione spaziale cinese : Tiangong

Nei ultimi anni la Cina, è diventata uno dei paesi che più investe nella tecnologia spaziale, arrivando ad ottenere grandi risultati in pochissimo tempo. E se da una parte è vero che hanno avuto la fortuna di usare tecnologia presa da russi, europei ed americani, è anche vero che hanno investito ingenti somme di denaro in ricerca scientifica e nuove tecnologie,a differenza dei suoi concorrenti occidentali, ed i risultati si vedono. Cosi,dopo che nei anni scorsi abbiamo visto il primo cinese nello spazio a bordo di una nave cinese, e dopo i tanti satelliti lanciati, adesso arriva l'annuncio di una propria stazione spaziale, che si chiamerà Tiangong, che dovrebbe essere lanciata entro la fine 2010 o l'inizio del 2011.
Le informazioni a riguardo non sono molte, anche perché la CNSA ( Chinese National Space Administration ), non ne ha mai voluto parlare troppo, quindi tutto il progetto è avvolto nel mistero.
Continua a leggere...