Sismi su Marte hanno Scosso la Valles Marineris

Interno della Valles Marineris, ripreso dalla sonda Mars Express, dell'ESA. Credit: DLR/ESA
Interno della Valles Marineris, ripreso dalla sonda Mars Express, dell'ESA. Credit: DLR/ESA

Marte ha una geologia molto affascinante, ma ormai quasi per niente attiva. Non è sempre stato così! Un tempo il pianeta veniva scosso da potenti sismi ed era ricoperto da enormi vulcani. Una nuova mappa presentata di recente dalla U.S. Geological Survey, mostra chiaramente i segni di quell'era, ancora visibili nei depositi sul fondo della Candor Chasma, parte della Valles Marineris, il più grande e spettacolare canyon del Sistema Solare.
Continua a leggere...


Mimas luna di Saturno Nasconde un Oceano?

Una nuova ricerca incentrata sulla struttura interna della piccola luna Mimas (o Mimante) di Saturno, ha portato gli astronomi a due possibili ipotesi, entrambe estremamente eccitanti. La prima è che il nucleo ghiacciato di questa luna abbia una forma simile ad una palla da rugby, e sarebbe uno dei nuclei più incredibili e strani mai osservati. La seconda ipotesi è che la luna nasconda all'interno un oceano di acqua liquida. La ricerca è stata pubblicata oggi, 17 Ottobre 2014, sul giornale Science.
Continua a leggere...


La Gravità Della Terra Vista In HD

ESA, gravità , Terra, GOCE
La nuova mappa del campo gravitazionale terrestre, rilevato dal satellite GOCE. Credito: ESA

L'elegante e sexy nuovo satellite della ESA, chiamato GOCE, ci ha fornito finalmente una mappa dettagliata in alta definizione, del campo gravitazionale della Terra. Questo è il primo modello globale della gravità, ed è basato su soltanto 2 mesi di dati del GOCE. "GOCE sta mantenendo tutte le sue promesse, e ci sta sorprendendo tutti," dichiara Rune Floberghangen, manager della missione. "Abbiamo già identificato significanti miglioramenti nel "geode" in alta risoluzione, ed il modello gravitazionale migliorerà sempre di più man mano che arrivano i nuovi dati."
Continua a leggere...


Venere Era Abitabile Nel Passato ?

venere in ultravioletto, UV, ESA, Venus Express, Venere,
Immagine di Venere in UV. Le analisi in uv mostrano tante zone di alto contrasto causate da composti chimici sconosciuti nell'atmosfera, che assorbono la luce UV.

Oggi come oggi, Terra e Venere appaiono completamente diverse. La Terra è un mondo tiepido,clemente, pieno di vita, mentre Venere è una specie di inferno, con una superficie che sta arrostendo a temperature più alte di quelle dei vostri fornelli. Ma sotto sotto, i due pianeti condividono anche tante similitudini. Sono quasi identici in grandezza, e ora, grazie al Venus Express Orbiter della ESA, i scienziati planetari hanno cominciato a scoprire molto di più su tante altre similitudini inaspettate.
Continua a leggere...


Scoperte Diffuse Valli di Acqua Sciolta su Marte

Marte,ghiaccio,acqua su Marte, astrobiologia, Vita su Marte, fiumi su marte
Fiumi ghiacciati. Quest'immagine mostra un fiume che nasce dal ghiaccio sciolto da un cratere su Marte

Una ricerca condotta dalla Brown University ha documentato decine di canali scavati dall'acqua sciolta da ghiacciai che si trovano nelle regioni a latitudini medie su Marte. Le valli glacio-fluviali sono state scavate nell'epoca più recente di Marte ha spiegato il team, supportando cosi l'idea che il Pianeta Rosso aveva ancora tanti depositi di acqua liquida anche nel suo passato recente. I risultati sono stati pubblicati su "Icarus".
Continua a leggere...


Vasti Oceani Coprivano Un Terzo di Marte?

Marte, oceani su Marte, acqua su Marte, vita su Marte
Illustrazione di Marte come poteva essere circa 3.5 miliardi di anni fa, quando vasti oceani coprivano buona parte del emisfero nord. Illustrazione creata dall'Università del Colorado

Le prove a favore della passata esistenza di grandi quantità di acqua su Marte aumentano continuamente. L'ultimo studio, che combina dati riguardo a strutture legate alla presenza dell'acqua, come canali di fiumi, depositi di delte e simili, con uno sguardo più approfondito riguardo alla possibilità di un'idrosfera su Marte nei suoi primi anni, ha scoperto che molto probabilmente almeno un terzo della superficie del pianeta rosso era coperto d'acqua 3.5 miliardi di anni fa.
Continua a leggere...


Risolto il mistero delle calotte polari di Marte

le origini delle spirali e del gigantesco canyon chiamato "Chasma Borale" nelle calotte polari marziane sono state a lungo un enorme mistero,ma adesso finalmente arriva una spiegazione

La strana forma delle calotte polari alte oltre 2 km e larghe quanto il Texas, che ricoprono il polo nord di Marte,è stato un grande mistero per ben 40 anni, ma nuovi risultati pubblicati su Nature il 27 maggio, hanno messo fine al mistero.
Continua a leggere...


Il "Raggio a Patata" definirà un Pianeta Nano


Gli astronomi hanno proposto la prima definizione oggettiva di un pianeta, che separa gli oggetti simili a patate, da quelli sferici. Decidere cosa è e cosa non è un pianeta è un problema su cui la International Astronomical Union ha generato tantissimo dibattito. La sfida è trovare un modo per definire un pianeta che non dipende da regole arbitrarie. Per esempio dire che gli oggetti più grandi di una certa grandezza sono pianeti ma quelli più piccoli non lo sono. Il problema è che le regole non arbitrarie sono molti difficili da trovare.
Continua a leggere...


Vulcani su Venere potrebbero essere ancora attivi

In rosso è giallo sono mostrate le zone di alta emissione di calore, Credito : NASA/JPL

Recenti dati di osservazioni in infrarosso della sonda Venus Express indicano che potrebbe esserci ancora un vulcanismo attivo su Venere. "Siamo piuttosto sicuri che Venere ha ancora attività vulcanica." dicono Joern Helbert e Nils Mueller del DLR Institute of Planetary Reserarch, membri anche del team VIRTIS(Visual and Infrared Thermal Imaging Spectrometer),team che si occupa di analisi di spettri in luce visuale e infrarossi/termale. Nove "punti caldi" nel emisfero sud di Venere sono stati identificati come possibili attivi secondo una ricerca pubblicata su Science dal team internazionale.
Continua a leggere...