Incredibili Valanghe su Marte


Nel 2008, la camera HiRISE abbordo del Mars Reconnaissance Orbiter stava monitorando una certa regione di Marte in cerca di cambi di pattern man mano che arrivava la primavera, e per assoluta serendipità, ha catturato l'immagine di una valanga in azione. Quest'anno il team di HiRISE ha fatto attenzione proprio alle valanghe, pronti a catturarne nuove nell'emisfero nord. E ci sono riusciti e come, le foto sono incredibilmente dettagliate e senza precedenti.
Continua a leggere...


Opportunity scopre strano materiale su rocce marziane

Immagine in falsi colori della roccia "Chocolate Hills" Credit: NASA/JPL-Caltech/Cornell University

Il rover Opportunity ha passato sei settimane investigando e analizzando le rocce marziane intorno al cratere "Concepciòn" prima di riprendere il suo lungo viaggio questo mese. Il cratere è circa 10 metri in diametro. Raggi oscuri si estendono da esso, da come viene visto dall'orbita, ed è stato uno dei grandi punti di interesse scientifico nel programma del viaggio di Opportunity.
Vicino a questo cratere, il rover ha trovato,però,una cosa che continua a sbalordire ed incuriosire gli scienziati e astronomi. Opportunity ha trovato alcune rocce con uno strano rivestimento sopra,che è diverso da qualsiasi altra cosa che abbiamo trovato prima, e che non si riesce a spiegare.
Continua a leggere...


Prove della Vita su Marte sotto i nostri Occhi?


L'impronta della vita su Marte potrebbe essere stata sempre in bella vista, nei minerali di zolfo che ricoprono l'intera superficie del pianeta. Inoltre il prossimo rover su Marte, dovrebbe essere capace a rilevare queste prove.
Nessuna missione su Marte ha mai trovato molecole complesse basate sul carbonio, su cui la vita come la conosciamo si basa. Ma lo zolfo è ovunque su Marte, è più abbondante li che sulla Terra, e potrebbe contenere uno dei principali segni di vita. Sulla Terra, l'attività di alcuni microbi converte una classe di composti contenenti zolfo, cioè i solfati in un altra cioè i solfiti. I microbi preferiscono lavorare con il più leggero isotopo zolfo-32, quindi i solfiti che producono sono relativamente manchevoli dell'isotopo più pesante, Zolfo-34. Gli scienziati planetari, si sono da tanto chiesti se potremmo usare questo pattern per trovare segni di vita su Marte. Adesso la prospettiva per questa tecnica sempre migliore che mai.
Continua a leggere...


Marte perde l'Atmosfera per colpa del Vento Solare


Astrofisici dell'Università di Leicester sono parte di un team internazionale che ha analizzato e identificato l'impatto che il Sole ha sull'atmosfera di Marte.
Scrivendo nel giornale scientifico "Geophysics Research Letters", gli scienziati spiegano che Marte sta perdendo costantemente parte della sua atmosfera nello spazio.
Il nuovo studio mostra che la pressione dei continui venti solari,è uno dei contribuenti principali alla perdita atmosferica che il Pianeta Rosso subisce.
Continua a leggere...


Lava Scava Spettacolare Canale su Marte

dettagli del canale Ascraeus(in rosso) credit: Jacob Bleacher

Immagini di Marte,fatte in orbita,mostrano un enorme sistema di letti di fiumi, e canyon creati dall'acqua. O forse no. Un nuovo studio di uno dei canali,mostra che è stato formato dalla lava e non dall'acqua, ed i risultati "diventano una nuova forte chiave di interpretazione che dimostra come la lava può produrre canali che sembrano molto simili a quelli generati dall'acqua."spiega Jim Zimbelman del Smithsonian Institute a Washington,che fa parte della squadra che ha lavorato alla ricerca. "Quindi non dovremmo subito saltare a conclusioni che indicano la passata presenza di acqua in presenza di canali simili,quando li vedremmo magari anche su altre lune o pianeti."
Continua a leggere...


MRO Mappa il Ghiaccio d'Acqua sotto la Crosta di Marte

Mappa radar del Mars Reconnaissance Orbiter,che mostra i vasti depositi di ghiaccio. credito:NASA/JPL

Neanche due giorni fa,ci arrivava la notizia di nuove prove,decisive,sulla presenza di ghiaccio d'acqua al polo nord della Luna,ma adesso arriva una notizia ancor più grande,Marte è piena di ghiaccio d'acqua. Un nuovo estensivo rilevamento radar ha mappato le regioni delle latitudini medie della parte nord di Marte,mostrando spesse masse di ghiaccio sepolto ovunque sotto la superficie del pianeta. Lo strumento Shallow Radar del Mars Reconnaissance Orbiter (MRO) ha rilevato depositi di ghiaccio,che si estendono per centinaia di km,sottoterra,nella regione chiamata Deuteronilus Mensae, circa a metà strada tra l'equatore e il polo nord. "Abbiamo mappato l'intera area con una copertura ad alta densità",spiega Jeffrey Plaut del JPL. "Queste non sono delle caratteristiche isolate. In quest'area il radar ha rilevato enormi depositi di ghiaccio d'acqua in molti posti."
Continua a leggere...


Il passato di Marte nelle Stratificazioni del Cratere Gale

foto da HiRISE, che mostra dettagli della superficie del fondo del cratere Gale

Vicino al centro di un cratere marziano più grande della regione Campania, centinaia di strati di rocce esposti formano un altissimo cumulo alto più di 4000 metri,che mostrano i maggiori cambiamenti climatici e ambientali su Marte,nei ultimi miliardi di anni.
Continua a leggere...


Spirit finisce le manovre pre-invernali


Il rover Spirit è adesso parcheggiato per l'inverno. Il team responsabile, hanno effettuato questa settimana delle preparazioni aggiuntive, per cercare di tenere Spirit nella posizione migliore per sopravvivere al freddo in arrivo. Non sono pianificate altre manovre che muovano le ruote fino alla primavera.
Continua a leggere...


Phobos-Grunt: missione per esplorare la luna di Marte

concept artistico di Phobos Grunt

Phobos-Grunt è una delle più ambiziose missioni spaziali che l'Agenzia Spaziale Russa ha in mente da anni . Prevede il ritorno sulla Terra di campioni raccolti su Phobos. Sarà la prima missione interplanetaria russa dal fallimento della Mars 96.
Il programma della missione prevede inoltre che la sonda esegua osservazioni dettagliate di Marte e dell'ambiente circum-marziano. In particolare, saranno seguiti l'andamento delle tempeste di sabbia e dell'atmosfera e il quantitativo di radiazioni, e di gas ionizzato e la percentuale di polveri presenti in orbita.
Inoltre Phobos-Grunt porterà con se una capsula chiamata LIFE , con l'obbiettivo di mettere alla prova diverse tipologie di microorganismi nello spazio, oltre che a portare con se ben due lander marziani, sviluppati dal Istituto Meteorologico Finlandese, e un orbiter sviluppato dalla Cina.

Continua a leggere...


Dune lineari e ghiacciate nei crateri di Marte

nuove immagini mostrano strutture simetriche causate dal vento , che muove la sabbia nei crateri marziani

La fotocamera HiRISE , a bordo della sonda Mars Recconossaince Orbiter, è tornata a funzionare benissimo dopo i recenti problemi di riavvio improvviso tornando a stupirci con nuove strepitose immagini di dune in movimento sulla superficie di Marte, e organizzate lungo i fondali dei crateri marziani.
Continua a leggere...